GOLE ALTE

Vieni a vivere un’avventura unica

in una delle riserve naturali più belle d’Europa!

DIFFICOLTA’

DURATA

3 ore 

ETA’ MINIMA

12 anni

COSTO

30€

Gole Alte: laddove batte il cuore del Pollino

Le Gole Alte, conosciute anche come Gole di Barile, costituiscono il tratto più alto del canyon e seppur la conformazione del percorso è molto accidentata è di considerevole interesse naturalistico ed escursionistico. Per molti le Gole Alte sono le più rappresentative perché collocate nel cuore pulsante del Parco. 

Gole Alte: laddove batte il cuore del Pollino

Le Gole Alte, conosciute anche come Gole di Barile, costituiscono il tratto più alto del canyon e seppur la conformazione del percorso è molto accidentata è di considerevole interesse naturalistico ed escursionistico. Per molti le Gole Alte sono le più rappresentative perché collocate nel cuore pulsante del Parco. 

NON MANCARE Prenota subito la tua avventura

Contattaci e ti daremo tutte le informazioni necessarie

PRENOTA ORA
gole_basse_del_raganello
gole_basse_del_raganello
Gole_intermedie_del_raganello

Itinerario

Prendono il via da San Lorenzo Bellizzi nei pressi della Scala di Barile, dove la Timpa di Cassano e la Timpa di San Lorenzo sembrano scontarsi l’una contro l’altra nel loro impressionante avvicendarsi in una profonda spaccatura: il canyon del Raganello. Il percorso prosegue in salita verso il letto del torrente in uno scenario teatrale fatto di cascate, tunnel scavati nella roccia, scivoli e toboga. Procedendo verso il luogo in cui si apre una sorgente naturale, d’obbligo è la sosta al masso delle rudiste dove sarà possibile ammirare dei ben visibili reperti fossili che testimoniano l’esistenza in questo ambiente di molluschi bivalvi estinti milioni di anni fa.
Il percorso prosegue nello stupore generato dalla vista di rocce dalle tonalità multiple e levigate nei secoli dalle acque che scorrono lungo il suo corso fino ad arrivare in prossimità di una piscina naturale, grande e profonda, di acqua fresca e trasparente, in cui è possibile tuffarsi e nuotare inerpicandosi sui massi sovrastanti e passando sotto una serie di cascate che formano delle docce idromassaggio naturali. Un finale decisamente a sorpresa a cui si sottoporranno solo gli avventurieri più audaci. Qui, in simbiosi con la natura fermeremmo volentieri il tempo ma anche il percorso del ritorno non sarà avaro di sorprese, infatti, nonostante il tragitto sia il medesimo da compiersi a ritroso, la prospettiva totalmente diversa permetterà di osservare altri particolari e di vivere l’esperienza con la stessa sensazione di meraviglia che accompagna l’andata…

Itinerario

Prendono il via da San Lorenzo Bellizzi nei pressi della Scala di Barile, dove la Timpa di Cassano e la Timpa di San Lorenzo sembrano scontarsi l’una contro l’altra nel loro impressionante avvicendarsi in una profonda spaccatura: il canyon del Raganello. Il percorso prosegue in salita verso il letto del torrente in uno scenario teatrale fatto di cascate, tunnel scavati nella roccia, scivoli e toboga. Procedendo verso il luogo in cui si apre una sorgente naturale, d’obbligo è la sosta al masso delle rudiste dove sarà possibile ammirare dei ben visibili reperti fossili che testimoniano l’esistenza in questo ambiente di molluschi bivalvi estinti milioni di anni fa.
Il percorso prosegue nello stupore generato dalla vista di rocce dalle tonalità multiple e levigate nei secoli dalle acque che scorrono lungo il suo corso fino ad arrivare in prossimità di una piscina naturale, grande e profonda, di acqua fresca e trasparente, in cui è possibile tuffarsi e nuotare inerpicandosi sui massi sovrastanti e passando sotto una serie di cascate che formano delle docce idromassaggio naturali. Un finale decisamente a sorpresa a cui si sottoporranno solo gli avventurieri più audaci. Qui, in simbiosi con la natura fermeremmo volentieri il tempo ma anche il percorso del ritorno non sarà avaro di sorprese, infatti, nonostante il tragitto sia il medesimo da compiersi a ritroso, la prospettiva totalmente diversa permetterà di osservare altri particolari e di vivere l’esperienza con la stessa sensazione di meraviglia che accompagna l’andata…

SCOPRI ANCHE
gole_basse_del_raganello
gole del raganello - gole basse percorso lungo